News

Visite: 105

GMAIn occasione della Giornata Mondiale dell'Acqua che si celebra ogni anno il 22 marzo, il presidente dell'AIP e sindaco di Mesagne Toni Matarrelli fa il punto sulle attività dell'Autorità Idrica Pugliese, lanciando anche un messaggio per un uso corretto e senza sprechi della risorsa idrica, attraverso un video pubblicato sulla pagina fb dell'AIP al seguente link.

A seguire il testo integrale dell'intervento:

"Oggi si celebra la Giornata mondiale dell'acqua, una ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite nel 1992, volta a riflettere su una risorsa fondamentale per il nostro pianeta che rappresenta un diritto di tutti, nessuno escluso, da salvaguardare e tutelare con azioni concrete e sensibilizzando cittadini ed istituzioni ad un uso il più possibile corretto e senza sprechi della risorsa idrica.
L’Autorità Idrica Pugliese, soggetto rappresentativo di tutti i comuni pugliesi per il governo pubblico dell’acqua, ha tra i suoi compiti proprio quello della protezione, dell’utilizzazione ottimale e compatibile delle risorse idriche destinate ad uso idropotabile in tutta la regione. 
Un compito che si esplica facendo in primo luogo da supporto tecnico ai comuni, e quindi ai cittadini, in quelle che sono le attività legate al potenziamento dei sistemi depurativi e con un’opera costante di rafforzamento e completamento della rete idrico-fognaria in zone non servite e prive di un funzionamento ottimale del Servizio Idrico Integrato.  
Qualche numero: l’AIP ha confermato nel 2021 con l’approvazione del Piano degli Interventi ben 46 opere di estendimento delle reti fognarie ed idriche ed ha dato il via libera ad ulteriori 26 progettazioni candidate ai prossimi cicli di programmazione. Il Piano prevede altresì 7 nuovi lotti per il monitoraggio delle reti idriche ed il recupero delle perdite.
Attenzione anche alla formazione ed alla divulgazione nelle scuole con il progetto “Giù per il tubo” che ha l’intento di sensibilizzare gli studenti sul tema della depurazione delle acque reflue, nella convinzione che, dalla conoscenza, derivi una maggiore consapevolezza ed una maggiore attenzione alle grandi questioni ambientali.
Nei prossimi mesi gli uffici dell’Autorità termineranno un elaborato fondamentale quale è il Piano d’Ambito che rappresenta il cuore della gestione del servizio idrico integrato, utile ad una ricognizione puntuale delle infrastrutture necessarie al soddisfacimento della complessiva domanda dell'utenza. Obiettivo un programma di interventi legato ad un piano economico-finanziario che assicuri i futuri punti da realizzare.
All’interno del principio indissolubile, sancito anche da un referendum popolare, della difesa dell’acqua pubblica, i comuni pugliesi rappresentati dall’AIP proseguiranno la loro opera di sviluppo del servizio idrico integrato all’insegna dell’efficienza, efficacia ed economicità, ricordando sempre quanto è preziosa l’acqua e quanto è vitale la risorsa idrica per i nostri territori e per l’intera regione Puglia".

Link utili

Torna su