News

Visite: 213

Si sono concluse positivamente due Conferenza di Servizi, indette dall'Autorità Idrica Pugliese, riguardanti entrambe l’impianto di potabilizzazione del Fortore e relative alle seguenti progettazioni: “Progetto Definitivo: Realizzazione di un sistema di rimozione delle tossine algali mediante (Raggi UV +H2O2) ossidazione avanzata (P1465)” e “Progetto di Fattibilità Tecnica ed Economica: Realizzazione di un sistema a flottazione di chiarificazione delle Acque Superficiali per la rimozione delle alghe (P1466)”.
Entrambi gli interventi in questione, a carico dei proventi tariffari, sono stati precedentemente inseriti nel Programma degli investimenti 2018-2024, approvato con Delibera del Consiglio Direttivo AIP n. 31 del 28.06.2018.

Il primo progetto oggetto di Conferenza si inserisce nell’ambito degli interventi previsti presso il potabilizzatore del Fortore, finalizzati ad assicurare e migliorare: l’efficienza e la versatilità dell’impianto; il grado di sicurezza dell’approvvigionamento idrico con la realizzazione di un sistema efficiente di rimozione dei contaminanti denominati microcistine; l’eliminazione delle eventuali tossine algali che dovessero potenzialmente manifestarsi nell’acqua dell’invaso di Occhito trattata dall’impianto.
Complementare al primo progetto definitivo descritto è l’intervento relativo alla seconda Conferenza di Servizi ed inerente al progetto di fattibilità tecnica ed economica volto a realizzazione un sistema a flottazione di chiarificazione delle acque superficiali per la rimozione delle alghe, con la funzione di rimozione delle sostanze sospese.
L’obiettivo è far fronte ad eventuali bloom algali, per i quali, al momento attuale, è presente solo la stazione di dosaggio di carbone attivo in polvere, installata nel 2010 e dimensionata per rimuovere solo il 50% della concentrazione massima di microcistina riscontrata nello stesso anno.
Le due progettazioni approvate, che vedranno ora il soggetto gestore delle opere, Aqp S.p.A, provvedere alle fasi successive e, quindi, all’esecutività dei lavori, avranno una funzione di processo diversa (rimozione di sostanze sospese il primo intervento ed abbattimento il secondo intervento) che, insieme ed in sinergia, assicureranno con logica multibarriera la qualità dell’acqua potabile.
Proficua è stata la collaborazione con tutte le amministrazioni e società interessate al fine del rilascio in tempi celeri dei pareri necessari per chiudere positivamente le due Conferenze di Servizi.
fortore

 

Link utili

  • Depurazione
  • Monitoraggio
  • osservatorio
  • Bonus
  • Kometa
torna all'inizio del contenuto