EMERGENZA COVID-19: PROVVEDIMENTI DELL'ARERA

L'ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente), in relazione all'emergenza epidemiologica Covid-19, ha varato una serie di provvedimenti in ordine alle misure inerenti i bonus sociali, la sospensione dei distacchi per morosità e le altre attività concernenti la regolazione ed il controllo nei settori dell'energia elettrica, del gas naturale, dei servizi idrici, del ciclo dei rifiuti e del telecalore. Link da consultare

 

EMERGENZA COVID-19: MISURE DISPOSTE DALL'AUTORITA' IDRICA PUGLIESE

Si informano gli utenti, i comuni, la Regione Puglia e gli enti interessati che, in ossequio alle misure stabilite dal governo e dalla Direttiva n.2 del 2020 del Ministro per la Pubblica Amministrazione riguardante l'emergenza epidemiologica COVID-19, gli uffici dell'Autorità Idrica Pugliese restano chiusi al pubblico e che le attività istituzionali sono assicurate mediante lo strumento del lavoro agile.

Tutti gli uffici risultano raggiungibili mediante posta elettronica e/o tramite i contatti telefonici ai numeri dell’Autorità indicati sul sito AIP ed al seguente link

Prorogato fino al 13 aprile 2020 il blocco di tutte le eventuali procedure di sospensione delle forniture di acqua per morosità - di famiglie e imprese - avviato dallo scorso 10 marzo. Lo ha deciso ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) coerentemente con l'ultimo provvedimento del governo (dpcm 1 aprile 2020) che ha prolungato la validità delle misure restrittive per l'emergenza COVID-19.
Vengono inoltre introdotte specifiche previsioni in materia di rateizzazione degli importi oggetto di costituzione in mora per gli esercenti i servizi di tutela, esercenti la vendita titolari di contratti PLACET e i gestori del Servizio Idrico Integrato nonché facilitazioni per l'invio della bolletta anche in formato elettronico.

campagna acqua di rubinettoL'Autorità Idrica Pugliese, soggetto rappresentativo dei comuni pugliesi per il governo pubblico dell’acqua, condivide i principi della campagna avviata da Acquedotto Pugliese dal titolo: “L’acqua di rubinetto è buona, sicura, comoda. Oggi ancora di più”. Una campagna che, relativamente all'emergenza epidemiologica Covid-19, è stata intrapresa anche per ridurre la corsa all’accaparramento di acqua in fardelli presso i supermercati.

Si informano gli utenti e gli enti interessati che, con l'entrata in vigore del decreto cosiddetto “Cura Italia” legge 17 marzo 2020 n. 18, anche in relazione alle attività dell’Autorità Idrica Pugliese è stata disposta la sospensione per il periodo compreso tra il 23 febbraio 2020 e il 15 aprile 2020 di tutti i termini, ivi inclusi quelli perentori, relativi a procedimenti amministrativi, su istanza di parte o d'ufficio, pendenti alla data del 23 febbraio 2020 o iniziati successivamente a tale data.

Si informano i cittadini/utenti che, in considerazione dell'emergenza sanitaria in corso, ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente), ha reso noto il provvedimento di sospensione delle forniture per morosità.
A tal proposito si informa che: “tutte le eventuali procedure di sospensione della fornitura idrica, a seguito di morosità, vengono rimandate dal 10 marzo scorso e fino al 3 aprile 2020".
Il provvedimento fa riferimento a tutte le tipologie di utenze domestiche e non domestiche.
Dovranno quindi essere interamente rialimentate le forniture di acqua eventualmente sospese (o limitate/disattivate) di famiglie e piccole imprese dal 10 marzo 2020.

Link utili

  • Depurazione
  • Monitoraggio
  • osservatorio
  • Bonus
  • Kometa
torna all'inizio del contenuto