colucci goletta verdeE' stato presentato a Bari, venerdì 12 luglio, il monitoraggio svolto lungo le coste pugliesi dall’equipe tecnica di Goletta Verde, a cura di Legambiente, sullo stato di salute delle coste e delle acque. Erano presenti, oltre all'ing. Vito Colucci, direttore generale dell'Autorità Idrica Pugliese, Francesco Tarantini, presidente Legambiente Puglia, Mattia Lolli, Portavoce Goletta Verde, Vito Bruno, direttore generale Arpa Puglia ed il Contrammiraglio Giuseppe Meli, direttore marittimo della Puglia e della Basilicata ionica.

Un viaggio realizzato anche grazie al sostegno dei partner principali CONOU, Consorzio nazionale per la gestione, raccolta e trattamento degli oli minerali usati e Novamont; dei partner sostenitori Assovetro – Endless Ocean, Ricrea, Consorzio nazionale per il riciclo e il recupero degli imballaggi in acciaio e con il contributo di Pramerica SGR (Pramerica Sicav Social 4 Future). Media partner del tour è La Nuova Ecologia.

In data 28 giugno è stato sottoscritto, presso il Salone di Rappresentanza della Provincia di Brindisi, il “Documento di Intenti-Contratto di Fiume/Canale Reale”, alla presenza dell’Assessore regionale Giovanni Giannini e degli altri soggetti interessati, tra cui l’Autorità Idrica Pugliese attraverso la firma del Direttore Generale ing. Vito Colucci.
Obiettivo dare attuazione al processo di pianificazione e tutela di un importante ricettore per il territorio brindisino, quale è appunto il Canale Reale, attraverso uno strumento di programmazione negoziata e partecipata, promosso dalla Regione Puglia, avente il fine di riqualificare i territori di quel bacino idrografico con interventi multisettoriali e con il coinvolgimento su base volontaria di tutti gli enti istituzionali e soggetti privati insistenti su quella zona.

giuperiltubo1L'educazione alla tutela dell’acqua, attraverso la divulgazione delle conoscenze scientifiche, per un uso intelligente e rispettoso delle risorse idriche avendo come protagonisti i bambini delle scuole primarie. E’ stato un successo “Giù per il tubo”, il progetto promosso dall’Autorità Idrica Pugliese e da Legambiente Puglia – inserito tra le iniziative dell’edizione 2019 del “Festival dello sviluppo sostenibile” - per sensibilizzare gli studenti della scuola primaria sul tema della depurazione delle acque reflue.  Nel mese di maggio centinaia di studenti pugliesi sono stati, infatti, alle prese con laboratori didattici tenuti da educatori e divulgatori scientifici per comprendere il valore dell'acqua e di una corretta depurazione, stimolando la riflessione sull’importanza di un bene primario e vitale per tutti.

In conformità alla deliberazione dell’Arera (Autorità di regolazione per Energia, Reti ed Ambiente) n.165/2018/R/COM è in vigore dal 20 maggio 2019 il “Modulo di nuova domanda o rinnovo di Bonus Sociale per il disagio economico - (Modulo A di cui alla determinazione 12/DACU/2018)” che va a modificare il precedente Modulo A di cui alla determinazione DACU 12/2018 e s.m.i.

Per ogni informazione utile è possibile consultare il sito www.arera.it ed il link https://www.arera.it/it/consumatori/idr/bonusidr.htm#richiesta2.

MODULO IN VIGORE PER NUOVA DOMANDA O RINNOVO

Link utili

  • Depurazione
  • Monitoraggio
  • osservatorio
  • Bonus
  • Kometa
torna all'inizio del contenuto